Menu
Menu

Blog

12 fotografie per una favola: il meraviglioso giardino delle olive.

Vorrei raccontarti una storia. La storia di una mattinata da favola, in un luogo dove il tempo sembra non entrare, scandito solo di antichi saperi e sapori, di una bambina e di un meraviglioso giardino delle olive. Te la racconto con le mie fotografie ma non inizia con “C’era una volta…”.


Metti una tiepida mattina di novembre…metti il sole che timido riscalda l’erba ancora verde e si fa spazio nel cielo azzurro. Raggi gioiosi si fanno spazio tra le sottili fronde Metti la gioia e l’allegria ingenua di una bimba e le sue piccole mani che sfiorano e giocano con le olive, succosi frutti di questo giardino stupendo.

Io ed Anna siamo accompagnate da Paolo, amico ed ospite sincero di Frantoio Monte Croce. Ci troviamo nei dintorni di Desenzano del Garda, dove gli ulivi trovano da secoli il terreno ideale per donarci i loro frutti, baciati dal sole, accarezzati dall’aria mite e cullati, stagione dopo stagione, dallo sciabordio delle onde del Lago.

Lascio che Anna dia libero spazio alla curiosità. Le chiedo di giocare con le foglie, con le olive, di camminare, correre e cantare…respirando i profumi di questo luogo incantato. Il vento ci accompagna lieve ed è come se ci volesse sussurrare dolcemente la storia di questo verde frutteto.

La luce è perfetta. Chiara e calda, illumina la natura ed il suo trionfo di colori. Qui tutto sembra più vero del vero. Il verde è brillante, in ogni sua sfumatura. In ogni mio scatto ritrovo emozioni senza tempo. Già non vedo l’ora di poter sviluppare queste fotografie.

Vicino all’ingresso notiamo un cestino. Anna vuole cimentarsi nella raccolta e si finge distratta come una provetta raccoglitrice di olive.

Anna si muove leggera…vuole scoprire ogni cosa. Allunga la manina e…puff…ecco che il suo vestito diventa un piccolo cestino di verdissime olive.

Poi, quasi sentisse di aver privato la madre terra dei suoi figli, le lascia cadere delicatamente.

Il contatto con la natura ed i suoi bellissimi colori, il calore del sole ed il cielo di questa tersa mattinata ci regalano una sensazione di pace estatica e tanta voglia di allegria.

Salta, balla, corri e cammina, la nostra avventura negli ulivi ci ha messo allegria, ma anche un po’ di voglia di riposare, godendoci questi ultimi raggi di sole prima dell’inverno.

La nostra passeggiata è finita, ma questa favola può continuare infinite volte, attraverso queste fotografie e le emozioni vissute in questo spettacolo della natura.

Come un cesto capiente, il nostro cuore porterà per sempre il ricordo di questa stupenda giornata e queste fotografie ci rammenteranno di quanto sia preziosa la natura, con la sua bellezza ed i suoi frutti, da amare e salvaguardare, perché il bianco e nero è bello solo negli scatti di un fotografo.

Alla prossima favola, al prossimo click.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo con chi vuoi sui social!
P.S. Ringrazio la mia amica Silvia di ComeStilVuole per i preziosi consigli. Visitate il suo sito, è molto carino…e ci sono le mie fotografie.

Back to Blog

Leave a reply

Back to Blog